È l’Albania la nuova meta per le vacanze

C’è chi sale e chi scende: nella classifica dei Paesi migliori dove trascorrere le vacanze, quest’anno in vetta c’è l’Albania. Da anni i turisti raggiungono le meravigliose coste della Croazia e della Grecia, ma solo ora si sono accorti della bellissima Albania.

L’apertura del Paese al turismo

Tra gli ultimi ad abbandonare il comunismo, l’Albania si è aperta solo di recente al turismo, grazie a coste meravigliose, un clima favorevole e grande ospitalità. Anche l’autorevole quotidiano inglese Telegraph indica l’Albania come la prossima meta dove prenotare. Le vacanze in Albania sono una scelta molto cool sia per i giovani che per le famiglie. Complici i prezzi molto bassi, il turismo in Albania sta avendo un enorme boom. Dopo il periodo comunista, l’Albania è oggi pronta a mostrare al mondo le bellezze della sua terra con ritrovato spirito di accoglienza. Altro punto a favore dell’Albania: spesso la gente del posto conosce l’italiano, così da avere poche, quasi zero, difficoltà comunicative.

Le spiagge albanesi più belle

Con oltre 500 km di costa ancora selvagge e illibate, il paese dell’ex Iugoslavia è perfetto per chi desidera rilassarsi al sole e nuotare. I 500 chilometri di costa albanesi sono ancora poco sfruttati. Eppure il mare qui è bellissimo e la maggior parte delle spiagge sono selvagge. La vera sorpresa di quest’estate è proprio l’Albania con le sue coste che non hanno nulla da invidiare a quelle italiane, croate o greche. Il mare è lo stesso ma molto più pulito grazie al fatto che qui non è ancora arrivato il turismo di massa. Andare alla scoperta di una località turistica per primi significa trovare tutto al naturale con isolate calette tra gli scogli ma anche ampi litorali sabbiosi lambiti dalle cristalline acque del Mediterraneo. Le spiagge più belle del Paese sono a Ksamil, Saranda, Dhermi e Himara. Con le montagne alle spalle e il mare di fronte, le spiagge albanesi sono un vero paradiso.

Le città principali

Non solo mare, infatti l’Albania ha anche meravigliose città da visitare, iniziando dalla capitale Tirana, situata nella parte più a nord. È una città molto vitale con molte costruzioni nuove che si accostano ai palazzi più storici. Nel quartiere di Blloku, lungo i viali pedonali si affacciano bellissimi locali, ristoranti e anche negozi che attirano moltissima gente.

Alla stessa altezza di Tirana, però sulla costa, si trova Durazzo, la seconda città del Paese. In perfetto stato di conservazione, l’antiteatro romano ricorda il periodo di annessione all’impero. Da Durazzo partiva la via Egnatia per raggiungere Istanbul. Nel periodo di dominazione bizantina, l’anfiteatro venne abbellito con motivi tipici e poi gli Ottomani coprirono la struttura con un tetto: da visitare assolutamente tra un giro al mare e l’altro.

Come arrivare in Albania

Raggiungere l’Albania è davvero facile: alcuni scelgono l’automobile grazie a collegamenti stradali migliorati negli ultimi anni, ma i mezzi più comodi sono i traghetti o i voli aerei. È stato anche aperto un secondo aeroporto oltre a quello della capitale Tirana. Lo scalo a Saranda permette di raggiungere la parte sud del Paese senza passare dalla Grecia.