Compravendita i orologi preziosi: che cosa c’è da sapere in merito

Il compro Rolex a Roma e oro è un’attività che opera nel settore della compra vendita di oggetti preziosi che possono essere di vario tipo. Tanti oggi fanno riferimento a questi centri perché sono gli unici che assicurano un immediato guadagno senza dover fare pressoché nulla.

Che cosa portare al negozio

Ci sono diversi oggetti che si possono portare un compro Rolex a Roma per avere poi un guadagno economico extra che può esser di grande aiuto. Gli orologi da polso vintage dei marchi più prestigiosi del mercato sono sempre ben accetti e assicurano un alto guadagno. Sono valutati in base ai materiali utilizzati e anche all’ano di realizzazione, alla collezione a cui appartiene, alla tecnologia etc. Negozio di questo tipo a accettano anche i gioielli preziosi che sono realizzati in metalli come oro, argento, platino e altre leghe come oro bianco e rosa. I metalli preziosi sono pagati a peso perciò basta pesare il gioiello per determinare il prezzo.

Quali norme regolano l’attività

Per i negozi che operano nel campo della compravendita di oggetti preziosi, ci sono delle particolari regole vigenti. Lo scopo della normativa è di evitare il riciclaggio di merce rubata, sia in casa che in negozio. Per tale ragione, ogni nuovo cliente deve esser registrato. Quando ci si reca al negozio di compro Rolex a Roma si devono sempre avere i documenti di identità validi. Non solo chi porta gli oggetti preziosi, ma anche gli oggetti sono sottoposti ad archiviazione. La ragione è per renderli rintracciabili in caso di problemi. Per confermare che gli oggetti preziosi siano di proprietà e non rubati, sarebbe il caso di portare con sé dei documenti che lo possano confermare. Ovviamente non è sempre possibile, ma chi li ha avrà un vantaggio. In particolare, si tratta di scontrini fiscali, fatture di vendita o anche volontà testamentali. Tuti i centri di questo tipo collaborano con le forze dell’ordine in caso ci siano delle violazioni.