Importanza dell’igiene dentale

La salute dei denti passa attraverso una quotidiana e corretta igiene orale, necessaria per garantire la loro salute generale, l’estetica e di conseguenza la funzionalità.

L’operazione di pulizia dovrebbe essere un rituale giornaliero, eseguita utilizzando degli appositi strumenti, come: uno spazzolino di qualità con una testina di media grandezza per raggiungere perfettamente tutti i denti, da usare nella maniera corretta, un dentifricio specifico, meglio se al fluoro per combattere la placca e preservare lo smalto e non per ultimi il collutorio ed il filo interdentale.

Prendersi cura dei propri denti dopo ogni pasto, vuol dire evitare nel tempo problematiche spesso molto dolorose, come carie, rigonfiamenti, irritazioni alle gengive, come piorrea o gengiviti e non per ultimo fastidiosi ascessi dentali.

La detersione quotidiana se fatta bene, riduce nel tempo la formazione di placca ed il deposito di tartaro, che tendono a creare delle antiestetiche quando ostinate incrostazioni, basta ricordare che dopo sole 8 ore la placca si calcifica, rimuoverla diventa sempre più difficile, spesso è necessario ricorrere all’aiuto del dentista.

E’ molto importante prima dello spazzolamento passare il filo interdentale o lo scovolino, per rimuovere batteri ed i residui di cibo che si sono depositati sullo smalto e negli spazi esistenti tra un dente e l’altro.

Dopo la detersione è sempre utile fare degli sciacqui con il collutorio per disinfettare la bocca e per raggiungere quei punti, come sotto le gengive, dove lo spazzolino non riesce ad andare.

Oltre ad una idonea pulizia giornaliera è sempre preferibile farne una più accurata dal dentista, almeno due volte l’anno, l’operazione sarà meno aggressiva e riuscirà ad eliminare tutto lo sporco nascosto e magari metterà in evidenza qualche piccola carie nascente. Ulteriori informazioni sul sito Idropulsori.it