Dublino segreta: i luoghi insoliti da visitare nella capitale irlandese partendo dall’aeroporto

Se volete andare al di là del semplice turismo e cercare invece di capire la cultura locale, non disdegnate un tour nei luoghi meno frequentati – ma non per questo meno interessanti – della capitale irlandese.

Per entrare subito nello spirito giusto, il consiglio è di avvalervi del comodo servizio autobus che collega l’aeroporto di Dublino al centro città: oltre a essere senza dubbio quella più economica, questa soluzione vi consentirà di godervi fin da subito il suggestivo paesaggio irlandese.

Una volta raggiunto il centro di Dublino, le opportunità per divertirsi ed essere originali si sprecano: ad esempio potreste catapultarvi subito alle Liberties, un quartiere centrale ma dimenticato dai turisti, dove potrete respirare aria di vita autentica e tradizione; se arrivate in un giorno compreso tra giovedì e sabato inoltre, potrete visitare il famoso Liberty Market, dove si vende praticamente di tutto.

Se volete invece optare per una gita fuori porta, il consiglio è di avventurarvi nel magnifico villaggio di Maynooth, un paese molto suggestivo situato nella contea di Kildare, a soli 40 minuti da Dublino. Oltre a presentare tutti i tratti dell’architettura tipica irlandese ed essere immerso in un vero e proprio polmone verde, il villaggio di Maynooth merita una deviazione anche per visitare il bellissimo centro storico e l’università.

Si sa però che il fascino della cultura folk irlandese emerge al suo meglio quando cala il sole, e quale miglior modo di rintanarsi in un pub tipico per trascorrere piacevolmente la serata? Se c’è un locale che va preso a titolo di esempio, questo è sicuramente il The Cobblestone: tra birra prodotta localmente (tra l’altro è anche la meno cara della città) e musica tradizionale suonata sette giorni su sette, questo pub è una tappa d’obbligo per chi voglia respirare vera aria d’Irlanda.

Questi sono solo alcuni dei luoghi meno turistici e più interessanti che potrete trovare a Dublino, tuttavia il consiglio è sempre di divertirvi a esplorare voi stessi la città e scoprire tutti i diversi e variegati pezzi del magnifico puzzle che è la capitale irlandese.