Differenze tra estrattore di succhi orizzontali e verticali

L’estrattore di succhi sono una nuova idea per fare un regalo utile e molto apprezzato. Questi elettrodomestici sono studiati per fornirvi bevande nutrienti e senza conservanti.  Introducete frutta o verdura e azionate, niente di più semplice. Naturalmente con l’avanzare del tempo risultano più comuni in cucina e non rientrano dunque più in quella nicchia di una volta. Oggi la richiesta è maggiore e tutti desiderano provarli, insomma una grande novità per gli elettrodomestici da cucina.

 

Basta spremiagrumi manuali oppure elettrici, adesso potete fare affidamento sugli estrattori di succo. Per molti sono migliori anche delle centrifughe! Ma come si distinguono? Il succo ricavato è veramente migliore? Non resta che scoprire tutto questo.

 

Informazioni sul succo

Il succo ottenuto da questi particolari elettrodomestici è più liquido degli altri. Tali macchinari inoltre sono studiati per ricavare quantità maggiori di succo da frutta e verdura.

Non troverete neppure sostanze in sospensione nel bicchiere, oltre a questo risulta più trasparente. Insomma tutti fattori di cui dovete tenere in considerazione. C’è anche da valutare un altro aspetto, la polpa viene raccolta e potete utilizzarla nuovamente in cucina.

 

Estrattori di succhi orizzontali o verticali: quali sono le differenze?

Questo genere di elettrodomestici come avrete capito sono suddivisi in 2 categorie. Il nostro compito è quello di spiegarvi le differenze tra i due. Qui di seguito ecco vari punti da tenere in considerazione. Ricordatevi che sono validi prodotti sia quelli orizzontali che quelli verticali. Iniziamo subito adesso:

 

  • Volete spendere meno soldi? Optate per gli estrattori verticali. Si rivelano più economici dato che anche le dimensioni sono inferiori rispetto agli altri. Si dimostrano anche più comuni tra il pubblico. La loro popolarità gli precede.

 

  • Un estrattore di succo verticale si trova sempre a cifre modiche. In pochi minuti offrono il succo ricco di minerali e vitamine. La bevanda toccasana dunque. Chiaramente il passaggio, come suggerisce il nome, avviene in modo verticale.

 

  • Gli estrattori di succo orizzontali hanno un prezzo maggiore rispetto ai modelli verticali. La qualità è nettamente superiore, sia nei componenti che nel risultato finale. Solitamente hanno bisogno di circa 10 minuti per fornire il succo fresco.

L’alimento viene introdotto dall’alto, ma la spremitura non è identica a quella degli estrattori verticali. Progettati dunque per lavori professionali.

 

  • Se il motore gira meno la differenza si vede nella bolletta. Infatti il consumo è minore e il succo migliore, dato che non viene scaldato. Una bassa potenza garantisce tutto questo. Questa è una caratteristica dei migliori estrattori di succo.