Crocchette per cani: le “regole d’oro” per scegliere quelle giuste

Ogni bravo proprietario di cane che si rispetti si preoccupa particolarmente dell’alimentazione del proprio amico a quattro zampe. Spesso è davvero difficile scegliere il tipo di alimentazione da somministrare a “Fido”: cibo industriale oppure cibo casalingo? Questa è la domanda che ogni “padrone” si è posto, almeno una volta nella vita. Ma quando si sceglie di somministrare al cane un tipo di alimentazione industriale e, nello specifico, quando si opta per le crocchette per cani, è necessario conoscere qualche semplice regola per essere sicuri di “dare il meglio” al nostro cane.

CROCCANTINI PER CANI: COME ANDARE SUL SICURO?

Quando scegliamo una marca di crocchette per cani piuttosto che un’altra lo facciamo, spesso, perché attratti dalla pubblicità oppure dal brand che, negli anni, è riuscito a crearsi un’ottima reputazione sul mercato. Non sempre, però, ad una marca nota corrisponde una eccellente crocchetta composta da ingredienti di ottima qualità oppure biologici.
Per scoprire se le crocchette che abbiamo scelto per il nostro cane sono davvero così valide, dobbiamo dare uno sguardo all’etichetta.
Quando tra gli ingredienti dei croccantini compare la dicitura “farina animale”, bisogna fare molta attenzione: la farina, infatti, dovrebbe provenire essere ricavata dai cereali e non dagli animali.  La “farina di animale” contenuta nelle crocchette per cani è frutto della polverizzazione di diversi animali. Aggiungiamo, poi, che alla farina animale vengono spesso aggiunti composti chimici: molti test condotti in laboratorio hanno dimostrato che in alcune crocchette per cani era presente il gallato di propile, una sostanza chimica utilizzata come antigelo per le auto!
Al riguardo, ci piace sottolineare che sul mercato sono presenti molte marche di crocchette per cani che possono essere definite “cruelty free” ovvero che non usano resti di animali e, cosa nobile, che non conducono alcun esperimento sugli animali stessi.
Oltre ad evitare le crocchette che contengano “farina animale”, vi consigliamo sempre di scegliere e prediligere quelle crocchette che specifichino sull’etichetta il tipo di carne animale in essa contenuta (pollo, tacchino, agnello). Diffidate delle etichette eccessivamente generiche: quando si tratta di cibo per cani esigete correttezza e trasparenza.