Cosa è l’elettroporazione estetica?

L’elettroporazione estetica, è una tecnica non invasiva che grazie all’utilizzo dell’impulso della corrente elettrica permette alla pelle di dilatare i propri pori. Una volta che questi pori sono dilatati, è possibile far passare una sostanza per attenuare la presenza di cicatrici e rughe.
In molti casi, grazie a poche sessioni di elettroporazione è possibile ottenere degli ottimi risultati estetici senza avere il bisogno di ricorrere a interventi chirurgici.

Come si svolge una seduta di elettroporazione

Una seduta di elettroporazione estetica dedicata ad un trattamento al viso ha una durata prevista indicativa di mezz’ora. Come in tutte le cose, è bene dilatare nel tempo gli appuntamenti, dando continuità alle applicazioni: in una decina di sedute a cadenza bisettimanale si ottengono già risultati tangibili e visibili sul viso. C’è poi la possibilità di svolgere un trattamento mensile per mantenere quanto raggiunto. Medesimo ragionamento vale per il trattamento delle parti del corpo anche se la durata potrà essere anche di quaranta minuti per un ciclo di una quindicina di incontri. E’ sempre bene rivolgersi all’esperto per valutare insieme i risultati ottenuti e stabilire gli ulteriori trattamenti e i tempi.

Per ottenere i risultati sperati risulta essere fondamentale il tipo di prodotto impiegato. Non sono tutti equivalenti l’uno con l’altro, ma devono avere determinate peculiarità ed essere un prodotto specifico per il trasferimento attraverso pelle (transdermico) e caratterizzato da una minima dimensione molecolare del principio attivo. Principi anti-età, distensivi, antiossidante, tonificante, anti radicali liberi e tanti altri ancora, devono essere immessi sottocute nella giusta forma e col giusto metodo per salvaguardare la loro caratteristica di idrosolubilità, principale caratteristica della sostanza
Con l’elettroporazione, non applicata all’estetica ma intesa come processo, è possibile anche studiare gli effetti di test medici, come ad esempio l’efficacia di vaccini, oppure stimolare produzioni di anticorpi aumentando la risposta immunitaria del soggetto sottoposto a trattamento.

L’Elettroporazione è l’unica tecnologia medico estetica in grado di consentire al principio attivo di oltrepassare sia lo strato del derma che l’ipoderma, raggiungendo una profondità altrimenti impossibile da raggiungere direttamente con pratiche indolori. E’ proprio in questa profondità che la sostanza veicolata riuscirà ad agire in maniera diretta, senza dispersioni e in breve tempo.

L’elettroporazione estetica è una tecnica efficace che può essere vista come sostitutiva di altri metodi di somministrazione di farmaci o sostanze, come ad esempio per iniezione o per via orale. Tale pratica, oltre a risultare particolarmente efficace nella metabolizzazione del principio attivo introdotto, è indolore, non invasiva e priva di effetti collaterali, permettendo alla persona un ritorno immediato alla quotidianità. La totale atossicità del trattamento rende possibile la sua applicazione anche su cellule di animali e vegetali. Inoltre la tecnologia sviluppatasi negli ultimi tempi ha contribuito a rendere il processo estremamente sicuro, grazie all’utilizzo di macchinari dotati di dispositivi di sicurezza e di grande modularità nella programmazione.

Nonostante tutte queste sicurezze e garanzie che la pratica dell’elettroporazione estetica ha ormai raggiunto, è opportuno informarsi presso lo studio adibito a tale trattamento e soprattutto stabilire un dialogo con l’esperto, il quale potrà confermare il livello di sicurezza e l’efficacia di questo strumento sulla persona, analizzando il problema contingente e commisurando il trattamento previsto per l’occasione.