Ansia da esame: come superarla

L’ansia da esame è un problema che affligge moltissimi studenti e purtroppo porta con sé delle conseguenze spesso spiacevoli, non solo dal punto di vista fisico e mentale. Coloro che soffrono di ansia prima o durante gli esami rischiano di collezionare diversi fallimenti, dovuti non ad un metodo di studio poco efficace ma piuttosto alla loro incapacità di gestire lo stress. Solitamente questo è un problema che si presenta quando ci sono da sostenere degli esami orali, mentre per lo scritto ci si sente sempre un po’ più tranquilli. In ogni caso, imparare a tenere a bada l’agitazione è fondamentale per non compromettere la propria carriera universitaria e vi assicuro che quando si riesce in questo intento ci si sente davvero meglio!

Oggi vi daremo alcuni consigli che potrebbero rivelarsi davvero utilissimi, ma per approfondire vi consigliamo di dare un’occhiata all’ottima risorsa di Efficacemente su come superare l’ansia da esame e studiare più velocemente di Andrea Giuliodori.

Strategie per gestire e superare l’ansia da esame

Vediamo alcune delle strategie più efficaci per imparare a gestire lo stress e superare l’ansia da esame, in modo da affrontare l’università con più serenità e sicurezza.

1) Adotta un metodo di studio efficace

Può sembrare scontato, ma adottare un metodo di studio realmente efficace è il primo passo per riuscire a gestire lo stress e l’ansia da esame. Se infatti studiamo nel modo corretto e riusciamo ad interiorizzare tutti i concetti importanti, non abbiamo alcun motivo di essere agitati. È anche per questo motivo che imparare delle strategie di studio efficaci è così importante. Provate a pensarci: solitamente l’ansia sopraggiunge quando si ha troppo da studiare e ci si convince di non avere abbastanza tempo oppure quando non si è sicuri di sapere tutto. Entrambe queste eventualità si possono tranquillamente prevenire mettendo a punto un metodo di studio efficace.

2) Respira e medita

Alcune persone sono più predisposte di altre all’ansia e all’agitazione ma questo non significa che ci si debba rassegnare. Si tratta di problemi che esistono solo nella nostra mente, quindi basta adottare delle tecniche di rilassamento per liberarsene e superarli. Se mentre stai studiando ti sale l’ansia all’improvviso e non riesci più a concentrarti, prova a focalizzare la tua attenzione sul tuo respiro. Si tratta di una tecnica molto semplice ma spesso efficace, che permette di scacciare i pensieri negativi e recuperare la serenità necessaria per un apprendimento efficace.

3) Prenditi cura di te stesso

Un’altra cosa che si dovrebbe fare per superare e contrastare l’ansia che precede un esame è prendersi cura di sé stessi. Dormire a cicli regolari, mangiare cibi sani e leggeri ma soprattutto praticare dell’attività fisica all’aperto sono tutte abitudini che possono davvero fare la differenza. Se infatti il nostro corpo si sente meglio, anche la nostra mente sarà più sgombera da ansie e preoccupazioni. Inoltre ricordiamo sempre che quando ci muoviamo sprigioniamo la serotonina, chiamata anche l’ormone della felicità: un motivo in più per non rimanere sul divano a rimuginare e farci prendere dal panico che solitamente precede un esame!