3 super sistemi che rendono la porta blindata più sicura

La bocchetta di protezione

Un punto debole della porta blindata è dove viene montata la serratura poiché vi è un foro dove vien inserita la serratura stessa. Le migliori porte blindate, fornite solamente da fabbri validi ed esperti, hanno sempre una bocchetta che ha lo scopo di proteggere questo punto per evitare che i ladri trovino lo spazio per inserire i loro strumenti e spaccare la serratura per entrare in casa. In caso di problemi a causa di un’apertura porte blindate Roma da parte dei ladri è bene richiedere al proprio fabbro di fiducia subito una porta nuova che abbia questo sistema di protezione che evita l’esposizione di punti deboli che i ladri possono sfruttare per entrare in casa.

Il sistema anti bumping

Per evitare che avvenga l’apertura porte blindate Roma, oggi il fabbro vi fornisce delle porte di qualità di classe 4 che hanno il sistema anti bumping, ma di che cosa si tratta? Il Bumping è una tecnica con cui gli ladri scassinano una serratura anche con i cilindri europei. Il sistema prevede di infilare nella toppa dove andrebbe messa la chiave un cacciavite o un pezzo di metallo. Dopo si deve martellare per far entrare il pezzo di ferro finché non spacca tutti i cilindri e fa saltare la serratura per aprire la porta. Le serrature migliori che solo il fabbro fornisce hanno un sistema che blocca la serratura in caso di un tentativo di questo tipo.

Le sbarre di ferro laterali

Un metodo che i migliori fabbri utilizzano per evitare che la porta sia poco sicura è quello di infilare delle barre di erro alterali nel muro, le cosiddette zanche che possono essere anche di altri metalli, a patto che siano molto resistenti. La porta blindata deve essere ben ancorata al muro dove è installata altrimenti è pressoché inutile. Il fabbro inserisce delle barre alterali di ferro dentro il muro, anche 20 – 25 cm, e la cementa con il calcestruzzo a presa rapida per evitare che venga scardinata dai ladri e scassinatori.