3 interventi contro la muffa

La muffa si sviluppa negli ambienti più umidi della casa e è difficile liberarsene perché questa si ripresenta costantemente non si agisce sulla causa primaria: l’umidità nell’ambiente domestico. Ecco allora 3 interventi che aiuta a liberarsi per sempre della muffa, agendo sull’umidità.

A che cosa serve il deumidificatore

Per poter finalmente avere degli ambienti di casa liberi dall’umidità in eccesso si può adottare una soluzione piuttosto semplice e, allo stesso tempo, efficacie, si tratta di usare un deumidificatore, un apparecchio che risucchia l’aria, elimina l’umidità e poi la riemette nell’ambiente. Il vapore acqueo contenuto nell’aira viene tramutato in acqua allo stato liquido che viene depositata in un serbatoio che va svuotato a fine giornata. Più il deumidificatore è potente, più sarà l’acqua che viene tolta dall’arai avendo così nel giro di poche ore una stanza perfetta che non sviluppa più la fastidiosa, antiestetica e anche potenzialmente pericolosa muffa.

Perché realizzare una contro parete

Una contro parete in cartongesso è un’ottima idea per evitare che i muri si impregnino di umidità e sviluppino al muffa. Spesso gli ambienti non si riescono a scaldare bene per via di una forte dispersione termica che impedisce di togliere l’umidità. Per poter risolvere il problema è sufficiente realizzare una contro parete interna con la funzione di cappotto termico che blocca la dispersione di calore. In questo modo, il calore che vien generato dal riscaldamento risulta essere più efficacie e non ci sono sprechi.

Quali funzioni sfruttare del condizionatore

Chi ha già un condizionatore a casa può sfruttare le sue funzioni per acciuffare gli ambienti. Ci sono infatti diversi modelli di condizionatori che oggi hanno la funzione di deumidificatore affinché sia possibile togliere l’umidità che si sviluppa nell’ambiente. Se la funzione non dovesse esserci, si può cercare la pompa di calore per poter riscaldare meglio lo spazio e contrastare così la forte presenza di vapore acqueo nell’ambiente che può portare alla formazione della muffa. Chi si accinge a comprare un condizionatore per rinfrescare gli ambienti in estate, meglio che verifichi la presenza di funzioni come quelle appena descritte per poter contrastare anche l’umidità.

Fonte: http://deumidificatore.net/